Home

Il Tfr nel Fondo di previdenza complementare batte quello in azienda. Per i giovani che avranno pensioni ridotte una opportunità da non perdere

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Mercoledì 22 Marzo 2017 15:02

Dieci anni fa anche i giornalisti sono stati chiamati a decidere dove destinare il proprio Tfr. Un anniversario importante per capire il valore della scelta fatta e per trarre indicazioni di comportamento per il futuro, soprattutto per le giovani generazioni che avranno pensioni più ridotte rispetto alle attuali.

Leggi tutto...

 

Giornalisti, ecco come cambiano i prepensionamenti: il requisito di anzianità contributiva passa da 18 a 25 anni. Per quelli già richiesti stanziati 45 milioni di euro e confermata la lista d’attesa al 31 dicembre 2016

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Martedì 21 Marzo 2017 09:09

Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Paolo Gentiloni e del ministro per lo sport con delega all’editoria Luca Lotti, ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo che prevede disposizioni per l’incremento dei requisiti e la ridefinizione dei criteri per l’accesso ai trattamenti di pensione di vecchiaia anticipata dei giornalisti e per il riconoscimento degli stati di crisi delle imprese editrici previsti dalla legge di riforma dell’editoria varata lo scorso ottobre.

Leggi tutto...

 

Argav: formazione e convivialità. Appuntamento il 31 marzo al Circolo Wigwam di Arzerello

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Giovedì 23 Marzo 2017 12:26

L'attività di formazione dell'Argav fa tappa venerdì 31 marzo al Circolo Wigwam di Arzerello di Piove di Sacco, in via Porto 8, alle 19.00.

Leggi tutto...

   

Emittenza locale, Fnsi e Aeranti-Corallo firmano il rinnovo del contratto: 100 euro di aumento

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Mercoledì 08 Marzo 2017 17:37

Siglato, mercoledì 8 marzo, a Roma il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico delle emittenti radiotelevisive locali. Previsto un aumento complessivo in busta paga di 100 euro per tutte le qualifiche e alcune novità legale al recepimento delle modifiche normative introdotte da Jobs act e unioni civili.

Federazione nazionale della stampa italiana e Associazione AerAnti-Corallo hanno firmato oggi, a Roma, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico delle emittenti radiotelevisive locali. L’accordo prevede un aumento complessivo in busta paga di 100 euro per tutte le qualifiche, 50 euro a partire dal 1° maggio 2017 e altri 50 euro dal 1° maggio 2018. La novità riguarda oltre 2000 giornalisti delle televisioni e delle radio locali inquadrati con il contratto nazionale di riferimento.

Leggi tutto...

 

INPGI, i Ministeri vigilanti approvano la riforma e il provvedimento che introduce il contributo di solidarietà sulle pensioni. Lorusso: "Ora serve il rilancio dell'occupazione"

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Martedì 21 Febbraio 2017 16:57

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - di concerto col covigilante Ministero dell'Economia - ha comunicato oggi l'avvenuta approvazione della riforma previdenziale varata dal Consiglio di Amministrazione dell'lnpgi il 28 settembre 2016.

Allegati:
Scarica questo file (Nota tecnico esplicativa.pdf)Nota tecnico esplicativa.pdf[ ]496 Kb

Leggi tutto...

   

Pagina 4 di 217

Copyright © 2017 SINDACATO GIORNALISTI del VENETO. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Copyright © 2010 - 2017  Sindacato Giornalisti del Veneto
S. Polo, Calle Pezzana 2162 VENEZIA 30125
email: info@sindacatogiornalistiveneto.it  

Notizie flash

Si comunica che gli Uffici del Sindacato, Casagit e Inpgi, apriranno solo nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 14 alle 17,30, mantenendo invariati gli orari degli altri giorni, dalle 9 alle 13, con chiusura al sabato.

 

 

Chi è Online

 171 visitatori online

INFORMATIVA:Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati potrebbero avvalersi di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Scopri di più CLICCANDO QUI.