Home

Il programma approvato dal Congresso regionale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

L’assemblea congressuale del Sindacato dei Giornalisti del Veneto, riunita a Padova il 31 gennaio 2010,  approva la relazione introduttiva del segretario Daniele Carlon ed esprime un giudizio positivo sull’attività svolta dalla giunta esecutiva del Sindacato dei Giornalisti del Veneto nel triennio

In particolare nella difficile gestione, in stretta collaborazione con l’Inpgi, degli stati di crisi che hanno interessato il Gazzettino, l’Arena di Verona, il Giornale di Vicenza, D News, Epolis, l’Ansa, Apcom e i periodici San Paolo.


I giornalisti veneti, a partire dal successo della manifestazione del 3 ottobre 2009 per la libertà d’informazione, il pluralismo e in difesa dell’articolo 21 della Costituzione,  ribadiscono la volontà di opposizione, insieme con le altre forze sindacali e dell’associazionismo,  ad ogni limitazione della liberta d’espressione e in particolare al disegno di legge Alfano sulle intercettazioni, ricorrendo, come già scritto in un documento del Direttivo veneto, allo sciopero generale della categoria se il testo originale non venisse radicalmente migliorato.


L’Assemblea, preso atto della grave crisi in cui versa il settore, che è anche crisi delle relazioni sindacali, esprime soddisfazione per la raggiunta intesa tra Fnsi e Aeranti Corallo per il rinnovo del contratto di lavoro per l’emittenza radiotelevisiva locale. E proprio a partire dalle particolare difficoltà in cui versa   la carta stampata e in particolare i giornalisti delle piccole e medie aziende editoriali, invita la Fnsi ad accelerare la trattativa in corso con i periodici aderenti all’Uspi, specialmente per quanto riguarda un tariffario per il lavoro autonomo giornalistico e a verificare la percorribilità di un intesa con le cooperative giornalistiche aderenti a Legacoop per i soci lavoratori.


Sul piano della sfida multimediale che interesserà l’editoria , l’assemblea raccomanda a tutti i Cdr una puntuale applicazione del nuovo contratto di lavoro 2009-2013, che ha visto l’approvazione della categoria nel corso della prima grande consultazione referendaria dei giornalisti italiani.


I giornalisti del Veneto approvano la linea seguita dal sindacato regionale nel sostegno, anche in sede giudiziaria, dei colleghi precari e freelance confidando in una conclusione negoziata con la parte datoriale delle numerose vertenze in corso: nell’esprimere apprezzamento per l’attività di servizio e sportello, effettuata in stretta collaborazione con i fiduciari Inpgi e Casagit,  nei confronti di tutti i colleghi ma in particolare del lavoro autonomo giornalistico, si raccomanda un ulteriore rafforzamento di questo fondamentale fronte di attività sindacale.


L’Assemblea, nell’auspicio che il Consiglio nazionale della Fnsi del 4 febbraio si esprima positivamente sulla proposta di una rappresentanza nazionale del lavoro freelance,  in seno alla Fnsi,  valuta positivamente la nascita del coordinamento “Refusi”, in quanto ritiene strategico per il ruolo negoziale del sindacato  il lavoro autonomo giornalistico, rilevando al contempo ritardi che vanno recuperati con decisione come sta accadendo nella nostra regione.


L’Assemblea, nel prendere atto della profondità della crisi del settore e della conseguente e tendenziale penalizzazione delle retribuzioni dei giornalisti, al fine di ridurre il rischio di un negativo impatto sulle prestazioni previdenziali e assistenziali, ritiene urgente un ripensamento del welfare giornalistico, che coinvolga, Inpgi, Casagit e Fondo di previdenza complementare, a partire da un’urgente convergenza e razionalizzazione dei servizi, e di possibili economie di scala.


Alla Fnsi l’assemblea dei giornalisti del Veneto chiede una profonda riorganizzazione che intensifichi l’attività di servizio sindacale, contrattuale, di formazione e studio reperendo nella categoria e nella società le risorse necessarie.


Padova, 31 gennaio, 2010.  

Copyright © 2017 SINDACATO GIORNALISTI del VENETO. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Copyright © 2010 - 2017  Sindacato Giornalisti del Veneto
S. Polo, Calle Pezzana 2162 VENEZIA 30125
email: info@sindacatogiornalistiveneto.it  

Notizie flash

Si comunica che gli Uffici del Sindacato, Casagit e Inpgi, apriranno solo nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 14 alle 17,30, mantenendo invariati gli orari degli altri giorni, dalle 9 alle 13, con chiusura al sabato.

 

 

INFORMATIVA:Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati potrebbero avvalersi di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Scopri di più CLICCANDO QUI.