Home

#FreeGabriele, i giornalisti si mobilitano per Gabriele Del Grande

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Il Sindacato dei giornalisti del Veneto sostiene le iniziative a supporto della liberazione di Gabriele Del Grande, raccogliendo l'invito alla mobilitazione ribadito dalla Fnsi anche nel congresso statutario appena concluso a Roma e a cui la delegazione veneta ha partecipato attivamente.

Il primo appuntamento in Veneto è programmato per oggi, giovedì 20 aprile, alle 18.30 a Padova sotto Palazzo Moroni, da diversi soggetti civici e associativi. Un momento non solo per chiedere il rilascio di Del Grande, blogger e documentarista italiano incarcerato nella città turca di Mugla, ma per accendere i riflettori su quanto sta accadendo in Turchia, dove oggi i giornalisti detenuti si contano a centinaia, al pari di tanti altri cittadini, giudici, insegnanti, intellettuali, militari, rappresentanti dell'opposizione. L'invito è a mantenere viva l'attenzione sul tema e prepararsi con nuove iniziative in vista della nuova mobilitazione prevista per martedì 2 maggio, alla vigilia della Giornata mondiale della libertà di stampa.

 

Copyright © 2017 SINDACATO GIORNALISTI del VENETO. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Copyright © 2010 - 2017  Sindacato Giornalisti del Veneto
S. Polo, Calle Pezzana 2162 VENEZIA 30125
email: info@sindacatogiornalistiveneto.it  

Notizie flash

Si comunica che gli Uffici del Sindacato, Casagit e Inpgi, apriranno solo nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 14 alle 17,30, mantenendo invariati gli orari degli altri giorni, dalle 9 alle 13, con chiusura al sabato.

 

 

INFORMATIVA:Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati potrebbero avvalersi di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Scopri di più CLICCANDO QUI.