Home

A cena con l'Assostampa polesana per ritrovarsi e discutere sulla professione. Il fiduciario Romanato: “Riproporremo la rassegna Giornalisti a Rovigo”

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Un appuntamento conviviale e sociale ormai diventato una tradizione. E' la cena annuale organizzata dall'Associazione polesana della stampa.

E anche stavolta l'adesione ha confermato il successo della formula. Una quarantina i giornalisti che si sono ritrovati alla trattoria Al Corno di Rovigo.Gran cerimonieri, il presidente Donato Sinigaglia e il fiduciario Maurizio Romanato. Fra gli ospiti la segretaria del Sindacato giornalisti Veneto, Monica Andolfatto, il presidente dell'Ordine dei giornalisti del Veneto, Gianluca Amadori, il presidente dell'Associazione della stampa padovana, Antonino Padovese, e il presidente e il fiduciario dell'Associazione della stampa veneziana, Giovanni Pascoli e Alessandro Ragazzo. Quanto mai variegata la composizione dei commensali: redattori e collaboratori delle testate cartacee (Resto del Carlino, Voce, Gazzettino, Corriere del Veneto), on line (Rovigo Oggi), di uffici stampa pubblici e privati, e anche pensionati.

Un'occasione non solo per ritrovarsi in allegria, al di fuori dell'orario di lavoro e della pressione della cronaca, ma anche per discutere della professione, fra sfide e prospettive per rilanciare un settore travolto da una crisi senza pari dal punto di vista occupazionale e degli attacchi all'autonomia e alla libertà di stampa.

“Mai come ora – ha detto Andolfatto - serve unità fra tutti gli enti della categoria, Sindacato, Ordine, Inpgi, Casagit che si devono ricompattare sui temi della tutela del lavoro, sulla qualità dell'informazione, sull'estensione dei diritti e del welfare, sulla consapevolezza della necessità della formazione continua, sul rispetto di regole condivise, sull'inclusione all'interno del perimetro contrattuale di quei collaboratori che nella pratica quotidiana sono a tutti gli effetti dei redattori aggiunti”.

Andolfatto ha quindi sottolineato come e quanto le assostampa provinciali siano determinanti per una presenza capillare sul territorio di Sgv, quale tramite insostituibile per raccogliere e interpretare le istanze dei giornalisti. In particolare ha ringraziato la Polesana per l'impegno e le attività messe in campo. Al riguardo, Romanato ha annunciato che verrà riproposta la rassegna “Giornalisti a Rovigo”, quale momento formativo ma anche e soprattutto di “quaderni” attraverso i quali veicolare gli argomenti affrontai e approfonditi nelle diverse iniziative pubbliche.

Copyright © 2017 SINDACATO GIORNALISTI del VENETO. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Copyright © 2010 - 2017  Sindacato Giornalisti del Veneto
S. Polo, Calle Pezzana 2162 VENEZIA 30125
email: info@sindacatogiornalistiveneto.it  

Notizie flash

Si comunica che gli Uffici del Sindacato, Casagit e Inpgi, apriranno solo nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 14 alle 17,30, mantenendo invariati gli orari degli altri giorni, dalle 9 alle 13, con chiusura al sabato.

 

 

INFORMATIVA:Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati potrebbero avvalersi di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Scopri di più CLICCANDO QUI.